Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 8 agosto 2011

Cosa ho fatto...e cosa sto facendo...

In questo 2011 mi ero promesso di fare una svolta, di trovare la mia strada e di togliere le gambe da sotto una scrivania e gli occhi da un monitor sempre troppo abbagliante nei suoi pochi colori.
Così ho rimesso mano a quella che è la Creatività...

Nasce da prima, molto prima e purtroppo non ho potuto lavorarci sopra tanto in passato, cresce col tempo, ci si dimentica di lei per un po' e poi ritorna prepotente. Necessaria.
Una sana via di fuga, un modo di esprimersi, di parlare e di raccontarsi. Come per molti, ma a mio modo, dove non esiste il banale, lo scontato o il fatto a caso, ma sempre il significato, il messaggio, un passo avanti.

Così sono ritornato rapidissimo e pieno di voglia, con mattine e pomeriggi ancora su una scrivania per guadagnare quel qualcosa che mi permette poi durante la notte e i weekend di fare quello che veramente mi piace: Arte!
Dormo poco quindi, pochissimo, forse non fa bene, ma sopravvivo. Di giorno lavoro, di notte creo.
Le occhiaie sono talmente presenti che gli occhi fanno quasi male tanto gonfi, ma la soddisfazione nel vedere la propria opera è immensa e ripaga di tutto.
"No Pain, No Gain" potrei sfruttare come citazione in questo caso.

Se non dipingo, assemblo. Se non assemblo, fotografo. Se non fotografo, scrivo.
Di cosa mi occupo quindi? Di tutto quello che da emozione (a me soprattutto), con passione ed impegno.
Dalle tele con tecnica mista, acrilico, tempera. Olio in sperimentazione.
Alla carta con matita, fusaggine, carboncino, inchiostro e china.
Al muro mattone/cartongesso/legno con tempera, smalto, stucco, spray, mosaico.
Alla fotografia digitale e (con i miei fidati Mac e Tavoletta Grafica) alla digital-art e fotoritocco professionale e artistico.
Alle installazioni, ready-made, trash-art, cyber-art, lights-art.
Alla scrittura di poesia e romanzi.
Alla musica (missaggio e creazione di suoni) e al video (sceneggiatura, regia, montaggio ed effetti) nei quali sono ancora in via di sperimentazione e apprendimento.
Insomma tutto quello che è creatività e il tempo da dedicare a queste cose me lo ritaglio sempre adeguatamente.

All'attivo in questo momento il mio portfolio conta ufficialmente:
Dieci tele tra acrilico e tempera (una fa parte di una collezione privata);
Venticinque tra fotografie artistiche, fotoritocchi per uso pubblicitario, illustrazioni digitali, logotipi e digital-art;
Tre disegni a matita e illustrazioni a inchiostro;
Due installazioni di medio-grandi dimensioni;
Un romanzo in correzione;
Una raccolta di poesie in trattativa editoriale.
Non conto gli studi, le fotografie, i manoscritti in stesura ed altri disegni che per varie ragioni non rientrano (per ora) nel portfolio.

Il popolo degli artisti è sempre più numeroso, cresce esponenzialmente e questo mi fa davvero piacere, cerco sempre il confronto e l'ispirazione, accetto le critiche e imparo ogni volta.
Il portfolio lo aggriornerò man mano sicuramente, in quanto ogni notte, ogni weekend vengo colpito dall'ispirazione e questo cresce e si fortifica.
Lavorare di e con l'Arte, un sogno che può diventare realtà, se mi impegno, se mi pubblicizzo, se mi faccio notare, se mi sfrutto! Vince il più forte...o almeno dovrebbe essere così!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...